Unternehmen Herbstnebel

PROGETTO900 e G.G.A.R.G. hanno dato vita ad una fotoricostruzione ambientata nel corso della battaglia delle Ardenne, utilizzando come cornice la zona di Passo del Giogo.
Il tema scelto dominante è stato quello relativo agli scontri fra unità della 1 SS Panzerdivision "Leibstandarte SS Adolf Hitler", contrapposta a reparti della 82ma Airborne Division statunitense "All American", nell'area di Trois-Ponts.
Con l'intenzione di realizzare diversi "diorami" che vedessero i protagonisti impegnati nella rappresentazione di più ruoli e situazioni.
Si ringraziano gli Amici di Gotica Toscana per il supporto tributato all'iniziativa.

18 dicembre 1944.
A distanza di due giorni dall'inizio di "Unternehmen Herbstnebel", nei pressi di Kaiserbaracke, località fra i boschi a metà strada fra Recht e Born, elementi della 1. SS-Panzer-Division “Leibstandarte SS Adolf Hitler", avanzano lungo i percorsi loro attribuiti in direzione del fronte.
Si tratta, nello specifico, di unità appartenenti al Kampfgruppe "Knittel", assegnate al "Rollbahn E" ed al seguito del Kampfgruppe "Hansen".

Sul "Rollbahn E" viene destinata inizialmente l'avanzata dei Kampgruppen "Hansen" e "Knittel" della 1. SS-Panzer-Division “Leibstandarte SS Adolf Hitler", con l'obiettivo di raggiungere Huy, passando per Werbomont e Hamoir..
Con il procedere di "Herbstnebel" il Kampfgruppe "Peiper", assegnato al "Rollbahn D" , dirige verso il punto di confluenza fra i due percorsi, stabilito a Trois-Ponts.
Il 18 dicembre viene distrutto dagli americani il ponte sull'Amblève.
Così il Kampfgruppe "Hansen" si blocca momentaneamente e il Kampfgruppe "Knittel" va a rinforzare le unità di Peiper impegnate sul "Rollbahn D" nell'area di Stavelot.

L'omicidio di prigionieri di guerra è stato un crimine comune a tutti gli eserciti combattenti della Seconda Guerra Mondiale.
In circostanze controverse, raccontate con diverse versioni, a Malmedy, nel corso di "Unternehmen Herbstnebel", furono uccisi oltre cinquanta prigionieri americani.
Nel corso delle cruente battaglie nelle Ardenne, altri furono gli episodi della stessa natura perpetrati da una parte e dall'altra.
Così come, da una parte e dall'altra, vi fu la cattura di centinaia di prigionieri trattati correttamente e senza che venissero commesse violenze.

Il 20 dicembre 1944, per contrastare l'avanzata delle truppe tedesche, entra in scena l'82ma Divisione Aviotrasportata "All American".
Il 505° Reggimento paracadutisti dell'82ma viene inviato verso Trois-Ponts.
In quest'area si susseguono per alcuni giorni accaniti combattimenti fra le unità americane ed i reparti della Leibstandarte.
Per i tedeschi munizioni e carburante cominciano a scarseggiare.
Il 24 dicembre la pressione nemica determina l'inizio della ritirata dei diversi Kampfgruppen verso la riva sud dell'Amblève, dopo una settimana di combattimenti ininterrotti sostenuti in condizioni drammatiche.
Il 26 dicembre i Kampfgruppen vengono sciolti e ciò che rimane delle singole unità viene rinviato ai rispettivi Reggimenti per la successiva ricostituzione
.

I volontari che parlavano meglio inglese erano stati scelti per la "Einheit Stielau".
Indossando uniformi americane, con armi ed equipaggiamenti americani e muovendosi su jeep, i commando avrebbero svolto missioni di diversa natura.
Le squadre di demolizione dovevano far esplodere ponti, depositi di munizioni e di carburante.
Commentò l'allora SS-Obersturmbannführer Otto Skorzeny, mente dell'operazione "Greif": "Erano a conoscenza dei pericoli delle loro missioni e sapevano che se fossero stati catturati durante un combattimento con indosso l'uniforme americana potevano essere fucilati come spie. Ma erano animati da un vivissimo patriottismo".
Vi furono poi squadre con compiti di ricognizione per la perlustazione, in profondità, di entrambe le sponde della Mosa, trasmettendo via radio quanto avvistato e divulgando falsi ordini a qualunque unità americana avessero incontrato.
Altri della "Einheit Stielau" furono incaricati di operare in collegamento con le Divisioni di attacco, con l'obiettivo di interrompere la catena di contatti fra i comandi americani, tagliando cavi telefonici e mettendo in disuso stazioni radio.

Le seguenti foto sono a carattere storico e non politico
The following pictures are historical and NOT political

Entra